Articoli | 06 Giugno 2016 | Autore: Redazione

Texa: diagnosi e manutenzione di impianti A/C

Sono due le attrezzature su cui Texa punta i fari: Axone S per una diagnosi multi-utility, capace di lavorare su un gran numero di veicoli con una vasta copertura di marchi e in molteplici modalità, e la linea Konfort 700 per la manutenzione degli impianti A/C.


 

La linea di strumenti che Texa mette a disposizione dei meccanici è ideale per effettuare tutte le operazioni indispensabili in officina, partendo dalla diagnosi, passando per i servizi Fast-Fit e il monitoraggio degli pneumatici, fino alla manutenzione degli impianti dell’aria condizionata.

Axone S, per una diagnosi multi-utility

Iniziamo presentando Axone S, un ottimo esempio di diagnostico multi-utility, in grado cioè di lavorare su un gran numero di veicoli con una vasta copertura di marchi e in molteplici modalità.
Può funzionare in configurazione Diagnosi per operazioni legate a manutenzione veicolo, regolazioni e codifiche, controllo dispositivi e per accedere direttamente a funzioni fondamentali: parametri, errori, stati, info ECU, attivazioni, regolazioni. Nella versione Fast-Fit è ideale per tutti i tecnici che eseguono il cosiddetto “Service”, ovvero operazioni su impianto frenante, climatizzazione e avviamento, cambio batteria, strumentazione, sterzo, gruppi ottici, reset service. In configurazione TPS (con la TPS key collegata) si trasforma in uno strumento completo per gommisti e permette di effettuare tutte le operazioni elettroniche legate al sistema TPMS (Tyre Pressure Monitoring System - Sistema di Monitoraggio della Pressione Pneumatici), direttamente sulle valvole delle ruote ma anche nella centralina elettronica che sovraintende la gestione degli pneumatici, azzerando le eventuali spie di allarme pressione.
Il modulo Bluetooth che connette Axone S all’interfaccia veicolo Navigator Nano S consente di lavorare senza l’ingombro dei fili, muovendosi comodamente da una ruota all’altra ma sempre connessi alle centraline. Tra i vantaggi di questo strumento, anche lo schermo capacitivo a colori da 5 pollici.

 

Una linea di nove modelli di stazioni di ricarica

Per quanto riguarda invece il mondo della ricarica e manutenzione degli impianti dell’aria condizionata, le stazioni Konfort 700 hanno riscosso un grande successo a livello internazionale. Texa, infatti, ha presentato una linea completa di strumenti in grado di operare con entrambi i gas refrigeranti, il classico R134a e il più recente HFO-1234yf (quest’ultimo è presente in Europa su oltre 10 milioni di veicoli attualmente in circolazione e obbligatorio dal 2017 per tutti i veicoli di nuova produzione).

La linea Konfort vanta nove modelli ed è protetta da svariati brevetti. Un altro plus di queste stazioni è rappresentato dalle numerose approvazioni e omologazioni ricevute da case automobilistiche, come quelle ottenute di recente da parte del Gruppo Volkswagen e da Mercedes-Benz (leggi la notizia).

I nove modelli Konfort

Konfort 705R (R134a)
Progettata per offrire ai meccanici la possibilità di utilizzare uno strumento semplice ma completo, per tutte le operazioni di recupero e ricarica del refrigerante R134a. Rappresenta la soluzione ideale per quelle officine che vogliono offrire ai propri clienti un servizio di assistenza di qualità, contenendo allo stesso tempo i costi di gestione legati alla propria attività.

Konfort 705R Off Road (R134a)
Dedicata ai meccanici che operano in ambienti di lavoro caratterizzati da superfici sconnesse. È equipaggiata con due ruote posteriori maggiorate e riempite di una speciale schiuma antiforatura. Ulteriore accorgimento è il sistema di bloccaggio della bilancia che evita eventuali problemi di staratura dovuti ai sobbalzi derivanti da terreni particolarmente difficoltosi.

Konfort 707R (HFO-1234yf)
Garantisce all’utilizzatore massima efficienza e sicurezza. Ecco le caratteristiche principali: filtro deidratatore che consente di effettuare fino a 300 servizi di manutenzione; sistema di bloccaggio della bilancia; tastiera alfanumerica; 4 ruote pivottanti, registrazione servizi effettuati con dati sulle manutenzioni portate a termine.

Konfort 710R (R134a)
Anche questa stazione, come la 705R, è stata progettata per soddisfare la richiesta delle officine di poter disporre di una stazione di ricarica di nuova generazione dedicata al solo gas refrigerante R134a. La peculiarità di questo modello è data dal fatto che è stato costruito utilizzando le tecnologie presenti nei modelli Konfort di fascia più alta.

Konfort 720R (per HFO-1234yf e R134a)
Il modello più economico tra quelli predisposti per effettuare operazioni di ricarica e manutenzione A/C con il gas R134a oppure l’HFO-1234yf. È munito di funzioni automatiche per il recupero e il riciclaggio del gas refrigerante e per lo scarico dell’olio. Il passaggio da una configurazione all’altra avviene tramite un apposito kit retrofit disponibile come optional.

Konfort 760R e 760R Bus (per HFO-1234yf e R134a)
Effettua la gestione del servizio di manutenzione in maniera completamente automatica. È dotata di un dispositivo di blocco/sblocco della bilancia ed effettua il controllo automatico della correttezza del peso del refrigerante. Tra gli optional, il Kit Identificatore Refrigerante. È disponibile anche nella versione 760R BUS per gli impianti più grandi.

Konfort 770S (HFO-1234yf)
È stata sviluppata sulla base delle specifiche fornite dai costruttori tedeschi, per intervenire solo su impianti dotati del nuovo refrigerante HFO-1234yf e omologata dal TÜV Rheinland. È equipaggiata di serie con il Kit Identificatore Refrigerante, eccezionale dispositivo in grado di riconoscere il tipo di gas utilizzato nell’impianto.

Konfort 780 Bi-Gas (HFO-1234yf e R134a contemporaneamente)
Il massimo delle performance e un amplissimo raggio di interventi. É in grado di operare contemporaneamente con entrambi i refrigeranti, passando in pochissimo tempo da una configurazione all’altra, grazie al doppio serbatoio e a un sofisticato sistema di lavaggio che effettua una completa e sicura pulizia dei condotti. Assicura il massimo delle performance in officina.


 

Photogallery

Tags: diagnosi stazioni ricarica a/c texa

Leggi anche

ARTICOLI | 30/03/2018ADAS: avanti tutta… con Texa
NEWS | 18/12/2017Il calendario 2018 di TEXA